martedì 22 settembre 2009

Gelo di carrubba


Ciao! ricordate il mio
gelo di limone? bhè questo che vi propongo oggi è il cugino gelo di carrubba. Visto che il nostro albero di carrubbe in giardino ne è strapieno ho pensato fosse il momento di provare a farlo e detto fatto! a dire la verità sono stata convinta a farlo da "ordini superiori" perchè se devo essere sincera non mi piace l'aroma di carrubba nè tantomeno il sapore! Devo dire però che questo gelo risulta essere molto delicato nel sapore, quindi a tutti gli amanti delle carrubbe: CIMENTATEVI A FARLO!! il procedimento e le dosi degli ingredienti sono identici a quelli del gelo al limone.

Ingredienti:
  • 1l d'acqua
  • 200g di zucchero
  • 80g di amido di grano
  • 5 o 6 carrubbe
Procedimento:

Mettete l'acqua in una ciotola capiente e spezzettatevi 5 o 6 carrubbe. Lasciate in infusione per un giorno intero. In una seconda ciotola mescolate (il giorno dopo!) lo zucchero e l'amido e versate l'acqua con le carrubbe (dopo averla filtrata) sempre mescolando. Trasferite il tutto in una casseruola sul fuoco e mescolate fino a 3-4 min dopo il bollore. Trasferite il composto nello stampo o negli stampini e riponete in frigo per almeno 3 ore (io consiglio anche un pò di più di 3 ore!!). Vi consiglio stampi morbidi in silicone dalle svariate forme...!

9 commenti:

  1. bello lo stampo usato ...putroppo nonho avuto il piacere di assaggiarlo ancora!

    RispondiElimina
  2. qua le carrubbe non si trovano facilmente...
    devo dire che mi incuriosisce!

    RispondiElimina
  3. dalle nostre parti il carrubbo e' un albero che si mette in casa perche' ricco di fronde e quindi molto ombreggiante in estate!le carrubbe si possono usare anche per fare delle caramelle antimucolitiche......il gelo sinceramente non l'ho mai mangiato,ma sicuramente lo provero'.....bell'idea!!!ciao

    RispondiElimina
  4. dev'essere molto buono.... non ho mai mangiato le carrube!

    RispondiElimina
  5. Non conosciamo la carruba...ma qeusto dessert fà proprio gola!
    baci baci

    RispondiElimina
  6. Io gli alberi di carrube li ho visti solo solo in rete, t'invidio un po' anche perché non le ho mai mangiate. Gli stampi in silicone li ho, mi mancano solo le carrube per provare questo gelo!

    RispondiElimina
  7. mia madre ci farebbe la firma su un piatto del genere!lei che ama le carrube!chissa' che profumo questo gelo!

    RispondiElimina
  8. ma che meraviglia, complimenti!
    p.s. premio per te!

    RispondiElimina
  9. ciao cenerentola, spero non ti dispiace se riporto la tua ricetta del gelo di carrubbe sul mio blog (ricette di terra nostra), citando rigorosamente la fonte si intende. Se non vuoi basta che lo comunichi nella mia e-mail: giovizocco@alice.it

    RispondiElimina